Treppiede per l’uso come aggiunta o per un uso intensivo?

 Nel caso di un treppiede del costo di 20/40 € in alluminio / plastica vi sconsiglio vivamente l’acquisto.

Prestate attenzione soprattutto al peso che può sopportare il treppiede e la testa.

Una palla di plastica non bloccherà efficacemente gli assi  con una piccola reflex + obiettivo grandangolare.

Per un uso corretto e performante: meglio un kit testa / treppiede oppure un acquisto a parte di questi due elementi. In ogni caso, investire in un treppiedi con la testa rimovibile per conservare la massima flessibilità.

A differenza delle elettroniche e delle ottiche, il treppiedi non va di moda, non ci sarà un rapido avanzamento tecnologico nel campo dei cavalletti, che vi farà venire voglia di cambiare tra sei mesi. Un treppiede è un investimento per molti anni.

190xprobdetail

Manfrotto 055 Xprob

Per l’utilizzo in macrofotografia
Se sei un sostenitore della macro presta particolare attenzione all’altezza minima del treppiede, e la possibilità di spostare la colonna in posizione orizzontale!

I piccoli soggetti sono spesso vicino al suolo e i treppiedi con una altezza minima di più di 35 cm sono spesso poco adatti a questa pratica.

La colonna in orizzontale è la più essenziale per la fotografia macro.
I soggetti sono spesso avvicinabili senza che si impauriscano , ma scompaiono quando si urta il loro sostegno (foglie,cespuglio,rametto).

In questa posizione la colonna consente al treppiede di essere posizionato abbastanza lontano dal soggetto per evitare qualsiasi rischio di collisione con il suo supporto.
In Macro raramente si percorrono grandi distanze, il peso del treppiede non è necessariamente un problema.

explorer-sketch01  Gitzo Series 2 6X Explorer 3S. Quick Release Kit
 Gitzo Explorer

Per la fotografia naturalistica con tele

Il peso del cavalletto + reflex+ tele sono una caratteristica importante per il trasporto e la pratica sul campo.

Allo stesso modo il peso del treppiede è importante per trekking e viaggi lunghi.

La coppia SLR + ottica è già sufficientemente pesante per il trasporto per non aggiungere un treppiede da 3kg!

Per questi motivi i produttori offrono  una serie di treppiedi in carbonio e  basalto per ovviare alla questione. Consultate le schede dei produttori, a parità di prestazioni un cavalletto in carbonio riduce il suo peso anche, se non di più del 50%.

gitzo

Gitzo Systematic

L’altezza del treppiede è di poca importanza per i seguaci dei capanni, ci si siede comodamente su una sedia, molto diverso per professionisti o appassionati di fotografie di uccelli in volo.

Nel caso specifico avete bisogno di un treppiede in grado di raggiungere aperture spesso abbastanza alte.

Per gli uccelli in volo è da preferire un altezza di almeno un paio di centimetri più alta di voi, l’ottica avrà bisogno di essere rivolta verso l’alto. Questi pochi centimetri vi forniranno un innegabile guadagno di fluidità di movimento durante l’inseguimento degli uccelli in volo.

Condizioni d’utilizzo particolari

In alcuni casi è necessario prestare attenzione ad un elemento cruciale del treppiede.

Ad esempio, per un uso frequente in ambienti salini è meglio possedere un treppiedi in inox,  Gitzo Ocean per esempio.

Per il viaggio la gamma “Gitzo Travel” offre attrezzature leggere e compatte una volta piegato il cavalletto!

Il numero di sezioni

Tre, quattro o anche cinque sezioni?

Il numero della sezione riguarda l’altezza minima del treppiede a terra, ma anche la facilità e la rapidità di apertura.

Inoltre, il numero di sezioni determina l’ingombro del treppiede quando ripiegato.

Colonna, con o senza?
La colonna centrale appesantisce il cavalletto, quando è alzata , compromette la stabilità del nostro sistema.
Se non avete bisogno di una forte altezza, un modello senza colonna sarà la scelta migliore.

Conclusioni:

Valutate bene l’acquisto, personalmente prediligo i cavalletti pesanti…

il micro-mosso è sempre in agguato.

L’ottimale sarebbe avere almeno 3 cavalletti

1 per il tele, robusto e capace di sostenere il peso di un grosso obiettivo + reflex

1 per la macro

1 per i viaggi ed il trekking

Infine si possono trovare dei compromessi tipo il Manfrotto 055 xpro-b, per un uso generico!